martedì 10 settembre 2013

Le rose scure

Dolce imbrunire


Dolce imbrunire
Non siamo sul finire?
Guardo il cielo affranto
Bello è colorato
E mi sento addolorato
Tra incanto e disincanto

Eppure ironico sorrido…
A questo mondo arido
E nel silenzio recito
Un versetto all’amata  pace
Maledetto ogni gioco fallace!
E domando: mi sono anch’io inaridito?

Misterioso incupire…
Com'è bello ogni divenire!
Io non temo le rose scure
Ma la disperazione, la disperazione...
Com'è travolgente ogni sensazione!
La vita dell’uomo è piena di sventure!

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog