sabato 19 ottobre 2013

Antico museo





Ti voglio magnifica e alta,
con il cuore che mi esalta
Reale come  il Quirinale 
Come lo Zodiaco e il Campidoglio
il Gianicolo e colle Oppio
Amore eterno e fatale

Ti voglio fiutare l'animo
ed immortalare ogni attimo
così o Roma io penso!
cosi io vivo e sogno
Sul tuo promontorio
Tu sei un museo immenso

Che cosa mi resta oggi dal tuo splendore?
Sembra che tutti i tuoi colli abbiano perso il loro candore!
Ma Roma rimane Roma…
E Il suo grido ribelle ci giunge ora dall'olimpico
Dove ogni cuore è un colle fantastico
sgorgante d’amore per Roma 

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog