martedì 15 ottobre 2013

Il sacrificio d’Abrahamo


Il sacrificio d’Abrahamo

Fu così chiesto ad Abrahamo
Dall’altissimo che gli tese il suo amo
Tu mi ami davvero?
Gli chiese…allora accarezzandolo…
-Immola per me il tuo più amato figliolo-
Non ti pare sia severo?

No, lo farò per il tuo amore
Anche se sarà un colpo al cuore
rispose il profeta:  non sarà un capriccio?
Del Dio onnipotente!
Ma un gesto che non mente
l’amore, l’amore è sacrificio

L’amore è dolore…
È gioia tutte le ore
E il profeta afferrò il coltello
E lo portò al collo del suo amato
E guardando in alto disse: che sia o adorato!
l’amore più sincero e bello

Ma quando giunse il momento del taglio
Una luce lo incantò e lo liberò dal travaglio
Un agnello belò e  Dio apprese...
Che per amore si dà persino la vita
La vita, la carità in cambio dell’eternità
Piccolo uomo egoista e borghese!

  

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog