mercoledì 9 ottobre 2013

J'accuse del giorno 09/10/13 sull'Italia i suoi carceri e i suoi immigrati




 Il problema dei carceri va risolto. E' una vergogna per l'Italia maltrattare i carcerati e i detenuti...Spesso mi è capitato di sentire alcune testimonianze sui maltrattamenti che vengono perpetrati a danno degli immigrati che rifiutano di farsi prendere le impronte digitali. Certo non vogliono rimanere in un paese dove lo stato sociale è magro o assente, dove si rimane per strada senza casa né lavoro. Questo paese in cui non vogliono rimanere equivale ad un “carcere”, perché non dà loro speranza né rispetta la loro dignità. I cittadini italiani ne sanno qualcosa,ma non riescono a cambiare la realtà del loro paese, né i partiti politici parassiti e corrotti che lo governano. Figuriamoci quello che riserva lo Stato italiano ai carcerati: il calvario e la morte fisica e morale. Un'inciviltà in un paese che dovrebbe darne l'esempio visto che il Beccaria è stato uno dei primi teorici della rieducazione del condannato. Vergogna. 

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog