sabato 26 ottobre 2013

Sulla questione del Sahara occidentale


"...Il Marocco amputato dal Sahara perderebbe la sua anima, la sua ragione d'essere. In ogni tempo il deserto è stato il luogo delle radici per eccellenza. Il lugo dove tuto comincia, dove l'identità ha fornito le sue origini. La Strada di questo paese attraversa le sabbie infinite e traccia la strada verso l'Africa. Non è un caso che proprio degli occidentali venerino questo spazio, lo visitino e ne facciano una delle loro principali fantasie..."

Tahar Ben Jelloun, in Marocco Romanzo. pagina 158. Edito da Enaudi 2013.


Candela d’amore


Fusi in un magico tocco,
sulle dolci dune del Marocco
Io e te…, essere unico
Stessa anima, stessa carne
E il resto, che farne!
Tu amore intenso fantastico

Fusi in un soffio,
nel più bel sogno
ed io ti sento amore mio,
gridare il mio nome
ed io inseguo le tue orme
nel deserto dove regna l’oblio

Guardo le dune dissolversi
sotto stelle e cieli eccelsi,
ma continuo a volare…
per raggiungere la più bella delle caverne,
per baciare la tua anima e la tua carne
La tua candela mi fa sognare…

Misk Hamid


Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog