domenica 20 ottobre 2013

Versi irreali

Versi irreali

L’età della pietra
È dentro ogni anima ebbra
Cos’ è il moderno?
Il bello, il grazioso, il pietoso?
Il mondo è cosi tenebroso..
Che assomiglia quasi all’inferno

L’Età della sofferenza
Non muta l’esistenza!
Vivere significa lottare
A volte anche soffrire e morire
Ogni età ha un suo sentire

L’età delle disillusioni
O di tutte le derisioni
Nel teatro globale..
Vorrei regalarti un fiorellino
Perché si addolcisca il nostro destino
Io che vivo nell’irreale!

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog