martedì 26 novembre 2013

J'accuse del 26/11/13 sulla decadenza di Berlusconi

J'accuse del 26/11/13 sulla decadenza di Berlusconi


Il partito democratico da una parte vuole cacciare Berlusconi dal parlamento, dall'altra vuol continuare a governare con i suoi uomini Alfano e compagnia bella. A fare che cosa dato che la situazione reale del paese non cambia, anzi peggiora giorno dopo giorno? La cosa giusta sarebbe che escano tutti dal parlamento, facendo prima una seria legge elettorale, e rimettendo il loro mandato al popolo sovrano. Invece i D'Alema, Bersani, Franceschini, Bindi e i letta continuano a prendere in giro la nazione. Da una parte fanno i giustizieri contro chi non la pensa come loro. Dall'altra la cosa che più li interessa è rimanere nelle loro poltrone. Belle e amate poltrone. Mi ricordo ad oggi della triste vicenda Craxi. Un uomo di grande statura politica. Aveva si i suoi difetti. Ma il sistema era cosi e lo ha ammesso davanti a tutti, in parlamento. La cosa che non riesco a capire è come mai la magistratura di parte riesce a sempre a a dare una mano, volente o nolente, all'ex partito comunista. Questo è un dato di fatto. Le vittorie politiche vanno riportate sul piano elettorale e non sul piano giudiziario. Ricordatelo sempre caro partito democratico.

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog