lunedì 30 dicembre 2013

Eresia di un'anima




Mi ricordo di un biancore
Ora che la lama è dentro il cuore
L’agonia è lenta
Che cosa lenisce il dolore?
Il declino è un vero squallore
Dell’anima non più redenta

Che cosa t’importa degli anni?
Se la tua vita è nella mani dei tiranni
Dolce, dolce immacolata vita mia
Tu ora nell'eresia!
Consolata solo dalla poesia
Quale magica alchimia!

Il mio pensiero sfiora “l’eutanasia”
Ed ogni illusione e amnesia
Ma voglio pensare ancora
Vivere, vivere e sentire?
Non sono io il martire
La notte mi porterà l’aurora



Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog