domenica 1 dicembre 2013

Sguardo sublime



Vi porto la frutta
ed è l'amore più bello
lo porto come un ramoscello
Adoratemi tutta...

Non sono anch'io ?
Un frutto polposo e maturo...
come il mio sguardo incantevole e puro
carico di follia e d'oblio

E le foglie verdi e gialle,
inebriate dal magico profumo
l'uva è già vino nella valle
E già il domani ci farà dire, noi che fummo...

Io sono uno sguardo sperduto...
una poesia dai mille risvolti
Ti guardo e vorrei comporti...
l'amore e il bene più voluto

1 commento:

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog