martedì 25 febbraio 2014

J'accuse del 26/02/14 sul governo Renzi



Credo che il governo Renzi sia l'ultima cannonata di un sistema marcio e malfamato.
Come in un film del regista Alfred Joseph Hitchcock,  il sistema partitico che ha governato l'Italia per decenni, facendola annegare nei debiti e nelle tragedie, propone il suo ultimo beniamino al potere, per salvarlo dalla morte. E' una sinfonia vecchia e noiosa quella che ci propone il povero Renzi. Lui ci mette si la sua gioventù, il suo coraggio e i suoi sogni..., ma noi ci abbiamo rimesso la nostra vita e i nostri sogni. Un paese come questo in mano ai banditi e ai corrotti non merita d'essere degno d'essere chiamato tale. Una cosa va detta, l'operazione Renzi, decisa dal sistema, e non dalle primarie del Pd, mira a tagliare le gambe a chi si oppone al sistema partitico. E' una vera e propria lotta per il potere. Difatti coloro che ci stanno già dentro, non vogliono andarsene e passano il potere ai loro eredi. Invece la plebe: i disoccupati, i nuovi poveri, la stragrande maggioranza della gente comune continua a guardare lo spettacolo. Difatti il potere è cosi estraneo a noi e nel contempo, molto paradossalmente trae da noi e dal nostro voto la sua legittimazione.  

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog