giovedì 13 novembre 2014

J’accuse del 13/11/14 sulla figura storica del Presidente Arafat




Arafat fu ucciso, avvelenato dai suoi nemici interni ed internazionali. Egli però rappresenta sia per il popolo palestinese, sia per l’intera umanità una grande figura storica che aveva dedicato la sua vita alla lotta contro l’occupazione della Palestina da parte dei coloni ebrei, aiutati in ciò dai governi occidentali. Sappiamo tutto quanto fu fatto contro gli arabi e i palestinesi dalle potenze vincitrici della seconda guerra mondiale: non era meglio dare una parte dell’Occidente agli ebrei, anziché colorarli in mezzo a popoli che avevano sempre vissuto in Palestina? Non era meglio lottare contro il terrorismo praticato dai sionisti allora e dissuaderli dal creare un grande problema che aveva causato tante guerre e che è all’origine oggi di tanti conflitti e del cosiddetto terrorismo islamico e delle tante organizzazioni che strumentalizzano queste questioni per creare il caos e l’insicurezza nel Medio-oriente. L’Occidente aveva, ha e avrà sempre la colpa di aver creato l’inferno in Medio-oriente.

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog