domenica 30 novembre 2014

J'accuse del 30/11/14 sulle affermazioni della deputata Paola Pinna circa la democrazia digitale e la Casalegio Associate


J'accuse del 30/11/14 sulle affermazioni della deputata Paola Pinna circa la democrazia digitale e la Casaleggio Associate
Quelli del Pd e non solo cercano di attaccare in continuazione il M5S e persino arruolano nelle loro fila, anche in modo indiretto, coloro che noi abbiamo votato al parlamento nazionale come la deputata espulsa: Paola Pinna. Le direi che fare accuse alla casaleggio  Associate è un atto di codardia e di grande ingratitudine verso il M5S.
E' facile attaccare chi ti ha portata ad un traguardo del genere con tanti ideali e speranze, oramai smarrite. Se fossi io in lei non avrei mai fatto dichiarazioni mendaci e lesive contro il M5S e la gente che mi ha votata. 
Quanto alla democrazia digitale, discorso molto interessante e introduttivo a mio avviso alla democrazia referendaria, che a mio avviso è la democrazia ideale e perfetta, credo sia un progetto   maggiormente partecipativo e  
migliorativo della democrazia stessa, nel senso che consentirà alla gente di decidere essa stessa sulle questioni che la riguardano senza delegarle ai rappresentanti come la Pinna o Pinco pallino. Oggi vediamo che chi decide sul piano nazionale sono i soliti Renzi, Berlusconi e compagnia bella. Affermare che la democrazia digitale è fallita significa annaffiare e sostenere la dittatura dei partiti che regna oggigiorno in Italia.

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog