domenica 9 novembre 2014

Opinione del giorno sulla caduta del muro di Berlino



Direi dopo un quarto di secolo che il mondo è notevolmente peggiorato: le divisioni si sono acuite e il mondo si è appiattito. Chi pensava che saremmo giunti alla dittatura del pensiero unico in economia, allo smantellamento degli Stati sociali nei paesi dell'Europa occidentale per via  della mondializzazione e dell'acuirsi della concorrenza internazionale. Il mondo è peggiorato molto sia eticamente sia economicamente, sia socialmente, sia politicamente. Nessun paragone mi vien in mente, ma un'idea semplice rende quello che stiamo vivendo da quando è caduto il muro di Berlino: siamo tornati al medio-evo. Non era meglio quindi proteggere il mondo dall'appiattimento micidiale di cui è stato oggetto per via di questo evento non del tutto chiaro e non del tutto chiaramente liberatore dei popoli occidentali?
La verità storica è una sola: essa ci dice quant' involuzione ci ha comportato la fine dell'Unione sovietica, per quanto sia stato un impero del male, e il giungere di quest'era così cupa e così dittatoriale quanto  quella precedente.

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog