sabato 18 aprile 2015

J'accuse del 18/04/15 sul lavoro e l'Italia in declino



Quando vedo che i netturbini, o cosiddetti operatori ecologici, a Roma sono tutti italiani di buona 
famiglia. Mi domando: e gli immigrati? Quale lavoro li diamo in Italia? Se gli italiani entrano con la raccomandazioni a queste aziende municipalizzate, spesso in mani poco trasparenti e come abbiamo avuto modo di vedere addirittura colluse con la mafia, come lo ha dimostrato l'inchiesta ancora in corso Rom- mafia.... Bisogna creare il lavoro alla gente che ospitiamo in Italia: i fuggiaschi, i profughi, gli immigrati regolarmente presenti ... e ovviamente agli stessi italiani bisognosi, cosa che il governo Renzi non capisce, non capisce, non capisce e abbia tralasciato alla sorte e alla mano invisibile di Adamo Smith,  affidandosi al suo Job-act per crearlo... "


Investitori, investitori
Accorrete  come dei salvatori...
Il paese vi chiama
Vi attende un esercito
di disperati; e un cantiere farcito
di denaro che  vi brama

Un fiume di moneta…
Vi trascinerà verso ogni meta 
Il bel paese vuole avervi…
Ora " la schiavitù" è una certezza!
Avanti, avanti con oculatezza
La ricchezza generata dagli schiavi!

Non è bella questa democrazia?
Finta, finta dolce tirannia!
A chi, a chi l’età dell’oro?
La mondializzazione ha generato uno spazio pazzesco.
Roseo e profumato come il fior di pesco…

A chi la morte e a chi l’alloro?

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog