venerdì 15 maggio 2015

Diaspora Palestinese





Vedo valige di cartone
E ombre sfinite
trascinate da un plotone
D’esecuzione
O mio cuore!
Di persecuzione,
e d’orrore…

Ti sei alzata presto, presto
Questa mattina
Mia dolce Palestina
E sei partita verso un destino mesto

Solo tu sai cos’è la Nakba?
Lasciare la casa propria
L’amata prateria
In quell’amara alba

Vedo il cielo oscurato
E le stelle in lutto
Chiedetele che cosa è stato perduto?
Tutto quello che abbiamo amato!
Avete capito ora?
La Palestina  muore

Nella triste e infinita diaspora 

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog