mercoledì 20 maggio 2015

Nota del giorno 20/05/15 sull'integrazione razziale in Italia- caso della ragazzina senegalese derisa e schernita dai suoi compagni di classe

Nota del giorno 20/05/15  sull'integrazione razziale in Italia- caso della ragazzina senegalese derisa e schernita dai suoi compagni di classe

Parlare di società multirazziale in Italia?! Che caso è questo di questa povera ragazza senegalese! E non credo sia l'unico. I ragazzi spesso sono più cattivi degli adulti. La scuola immaginata dal Renzi doveva porre anche le basi per l'integrazione razziale e multi-culturale. L'introduzione delle lingue straniere come l'arabo, l'indiano e il cinese...e lo studio di una materia che agevoli tale integrazione e l'avvicinamento dei scolari ad una realtà che sta cambiando in fretta. Oggigiorno questo grido di dolore di questa ragazza senegalese è un monito al governo italiano: se non agite in questo senso rischiate di costruire non una società multi-razziale...ma una società infernale, dove l'ultimo girone dantesco ossia il paradiso sarà riservato ai figli dei ricchi e ai prepotenti raccomandati e maleducati mentre l'inferno è ormai il destino dei figli degli immigrati nati in Italia e altra patria non hanno che questa, perché in questa hanno aperto gli occhi e in questa moriranno.

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog