martedì 16 giugno 2015

J'accuse del 16/06/15 sul problema dell'accoglienza dei profughi in Europa

Quando si resiste alle forze dell'ordine, anche quando quest'ordine è discutibile, la propria causa perde ogni legittimità. Ora gli ultimi arrivati "sputtano per così dire sull'Italia" e vogliono andare altrove dove lo stato sociale è più clemente.  Loro già sanno che  in Italia non ci sta più il lavoro e quel che rimane dei diritti sociali è continuamente oggetto di revisioni, di riforme e di cancellazioni da parte di questo governo.
Far arrivare l'Africa in Europa, come ho sempre osservato,  non è una soluzione, perché gli europei come ha vergognosamente dimostrato il governo di Parigi, non hanno nessuna intenzione di ricevere e accogliere altri rifugiati. Che dir del libano, della Giordania e della Turchia che hanno già accolto milioni di profughi siriani?Questi Stati sono poveri e non hanno le capacità degli Stati europei. E pure hanno accolto...!
Allora di qual diritti e tradizioni democratiche si fa paladina questa strana e vecchia Europa? Il Mar Mediterraneo non può diventare un cimitero nelle mani dei pirati e dei disperati. Bisogna fermare il flusso dei profughi e agire in loco, aiutando questi poveri illusi. L'Europa non vi vuole. Abbiate un pò d'orgoglio. Fate le vostre rivoluzioni, ribellatevi contro chi vi sfrutta e umilia e soprattutto contro chi in Europa vi usa per accrescere il razzismo e la xenofobia.
Resistere su una scogliera non serve a nulla. E' uno spettacolo

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog