martedì 4 agosto 2015

Agosto



Poterti sentire
Com’è un agosto rovente
O corpo incandescente!
Quanto vorrei rinsavire!

Non sono io l’altro magma?
Non sono io un torrente …?
Di vita o agosto rovente!
La tua poesia mi disarma..

Ora lascio a te ogni posto…
Ogni giardino, ogni campo…
E mi domando se il tuo lampo
Rimarrà ancora o agosto!

Amato ogni tuo profumo
Ogni tua soave morsa
Ogni tua passione trascorsa
Adorato ogni tuo grumo

Oh soave agosto!
Come vorrei accarezzare ogni tuo fiore
e conquistare ogni tuo amore
mai appassito, mai sepolto...

La tua luce penetra fino agli abissi
Non sei tu il figlio prediletto?
Del sole ed ogni versetto
Vorrei eterizzarti, se ci riuscissi

Non sono io come te un semplice...
inventore di parole, luminosi come raggi
del bel sole e dei miraggi...
Quanto vorrei essere felice...




O amato agosto!

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog