domenica 9 agosto 2015

J'aacuse del 08/0(/15 su Hiroshima e Nakasaki



J'accuse sul settantesimo anniversario del bombardamento di Hiroshima e Nagasaki- orrore atomico

A distanza di 70 anni dallo sganciamento delle bombe atomiche sulle due città giapponesi , ci ritorna come un boomerang, ogni volta che ricorre questo triste anniversario, quest'inquietante domanda :  era necessario uccidere centinaia e centinaia di migliaia di civili  per costringere il Giappone ad arrendersi?
Indubbiamente n, perché il Giappone aveva già perso la guerra e l'impiego delle bombe era una mera e stupida dimostrazione dei muscoli e della forza da parte degli americani. Si trattava di una misura sproporzionata e devastante. Una grande idiozia dei politici e degli scienziati di quel tempo, che hanno concorso assieme a progettarla e ad impiegarla per intimidire l'umanità e creare il  regno del terrore e la grande guerra fredda che ha caratterizzato e caratterizza ancora  il mondo odierno. Bisogna, e le mie parole sono un monito,  ripensare il ruolo della scienza e delle armi nelle Relazioni Internazionali. La pace, la giustizia e la solidarietà tra i popoli devono guidare le decisioni attuali ee future dei nostri governanti.
.


Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog