venerdì 16 ottobre 2015

Nuove fondamenta


Quant'è oscuro  questo luogo!
Si direbbe la caverna più buia
il passaggio più solitario
la mente più ermetica
il dolore più intenso
il percorso più inutile!
Il cammino più tortuoso
Io guardo attorno...
i volti sono assenti
e il solo linguaggio usato...
si chiama virtuale
senza virtù...
sentite, sentite
O gente dell'oscurità!
Chi è l'unico essere?
luminoso e poetico...
L'unica stella che vi rimane?
Ammiratela e affrancatevi...
Spogliatevi perciò....
del buio e dell'odio
e dell'oscurantismo
che vi tormenta
Quanto, questo il mondo!
questo splendido mondo...
Ha bisogno di nuove fondamenta!

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog