domenica 6 dicembre 2015

J’accuse del 05/13/15 sul dualismo sciita e sunnita nel mondo arabo- mussulmano- affermazioni del Segretario Kerry





In un’intervista rilasciata a dei giornalisti sulle guerre del Medio-oriente, il Segretario di Stato Kerry ha detto testualmente che: “l’intervento della Russia nella guerra internazionale di Siria a sostegno del regime di Bashar Al Assad è un chiaro sostegno agli Hezbollah libanesi e all’Iran e di conseguenza un chiaro schieramento a favore degli sciiti, e questa nuova equazione medio – orientale rischia, secondo il Kerry di inimicarle tutto il mondo sunnita”. Insomma affermazioni assai inconsuete e veritiere che fino a ieri nessuno si era aspettato di sentire da parte di un esponente così autorevole dell’amministrazione della Casa Bianca.  Gli americani oramai ammettono apertamente che la questione siriana è un affare tra i paesi medio-orientali, comprese quelli del Golfo arabo, e indirettamente anche il sostegno e il finanziamento delle diverse fazioni in campo, avviene col sostegno dei paesi arabi. Questo ci chiarisce bene le idee sul chi ha portato alla polverizzazione della Siria e con quali risultati e scopi? L’equazione di cui parla Kerry ma senza identificare i suoi fattori è composta da una parte dall’Arabia Saudita con i suoi alleati del Golfo e dall’altra dall’Iran con tutte le comunità sciite presenti nei paesi sunniti dell’area. E’ un’equazione irrisolvibile, al meno alla luce dei fatti e delle intenzioni dei suoi attori. La dimenticata guerra dello Yemen di cui nessuno parla è un esempio triste e emblematico. Kerry e la sua onnipresente e potente America sa che ciò non riguarda  direttamente gli americani e la loro sacrosanta sicuerezza nazionale! Le guerre e le contrapposizioni tra mussulmani sciiti e sunniti sono una vergogna per l’Islam e un chiaro segnale della decadenza della Comunità mussulmana. Che spettacolo date di voi o mussulmani? Si chiederebbe il nostro profeta Mohammed nella sua tomba. Non siete più la migliore Nazione fatta per l’Umanità? Ahi, peccato.

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog