lunedì 15 febbraio 2016

J'accuse del 15/02/2016 sul precipitarsi della situazione in Siria


La situazione in Siria e in Iraq è drammatica.
Di chi è la colpa? La possiamo attribuire a Bashar Al Assad o all'Iran?
Certo si sono dette tante menzogne. E oggi la Russia putiniana sta distruggendo questo castello di carta costruito dai turchi e dai paesi arabi che hanno armato e finanziato le cosiddette opposizioni.
La vittima, ahimè, è e rimarrà questo eroico e antico popolo di Siria e d'Iraq. Non a caso non ho messo il plurale! Ai tempi di Saddam, l'Iran degli Ayatollah non preoccupava affatto gli emiri sunniti. Ora, la battaglia è tra il bene e il male. E chi è il bene e il male? Sciiti contro sunniti, sono gli attori teatrali di questa antica tragedia mussulmana. 
Prosegue domani


Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog