sabato 16 luglio 2016

Mare di ruggiada

Mare di rugiada
Sento le onde
musicali
di un mare di rugiada
nascosto agli occhi
e all’udito
di chi non ha passioni
e sentimenti
e l’odore di questo mare
inebria più dell’acqua
lacrimosa e cristallina
che strega
e dove nessuno annega
rimane salvo..
di vita e d’amore
nell’abbraccio di mille sirene
di questo lago che esiste
e trova in colui che lo vede
e lo sente
la luna e il vento

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog