giovedì 2 febbraio 2017

Le rocce del mio Olimpo

Le rocce del mio Olimpo
Fissa è l'immagine
del mio olimpo in rovine!
Il silenzio è una manna!
MI ricorda ogni personaggio
e la poesia d'ogni naufragio
Ogni mio verso t'incarna
O dolce dolce sito!
Dimmi che il mio estro non è finito?
Parlami dei poeti morti,
e dei vivi infifferenti e muti
degli amati e perduti,
decadenti ma non sepolti!
Ogni loro traccia mi ricorda il tempo
Quando decantavano nel bell'olimpo
E qual naufragio è più dolce?
Della poesia d'amore di una volta
Nessuna leggenda sarà mai dissolta!
finché i versi trionferanno sulle rocce

Nessun commento:

Posta un commento

Hamid Misk, scrittore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog