Maggio, la gioia



Mio caro maggio
Non ho cessato di sognare…
E le mie grandi idee
Rimangono ancora socchiuse
Di rabbia vivo e mi rinvigorisco
Ancora per un po’ mi sento fanciullo

Ho ammirato oggi il tramonto
La primavera è cosi eccitante
Riesce sempre a risvegliare i miei sogni d’infanzia
Guardo il cielo come una rondine e sospiro
Per non esser riuscito ancora a darmi delle ali
Ma il mio cuore è innamorato delle stelle!

Perché solo te , oh maggio!
Riesci a far sognare i vivi e i morti
La rinascita è contagiosa
Ma la vita…, ma  la gioia
Non riescono sempre ad esserci assieme

Vivere, però, è meraviglioso!

Commenti